Recruiting su LinkedIn: cos’è, come funziona e come farlo in maniera efficace

Recruiting su LinkedIn

Nell’era digitale di oggi, le piattaforme dei social media sono diventate strumenti indispensabili per i recruiter alla ricerca di talenti di alto livello. Tra queste piattaforme, LinkedIn si distingue come una delle principali reti professionali, in grado di fornire ai professionisti del mondo HR un vasto bacino di candidati qualificati. Fare recruiting su Linkedin rappresenta un’ottima strategia per riuscire a capire come i talenti prendono le decisioni relative alla loro carriera, come cercano e trovano le opportunità professionali.

Ma nel mercato del lavoro sempre più spesso non sono le aziende a scegliere i candidati, ma l’opposto. Infatti, la forza lavoro dei millennial e generazione Z sta riscrivendo le regole del mercato e questi cambiamenti richiedono un nuovo approccio al recruiting online dei talenti.

Che cosa si intende per recruiting online o digital recruiting?

Viviamo in un’era sempre più smart, in cui ogni aspetto della nostra vita è diventato più digitale e il recruiting non fa accezione.

Il termine “recruiting”, in italiano “reclutamento”, è utilizzato per indicare tutti gli aspetti e i processi che portano all’assunzione di una o più persone all’interno dell’azienda. Fare recruiting online offre ai recruiter e ai datori di lavoro un modo efficiente per snellire il processo di reclutamento, sfruttando gli strumenti e le piattaforme online, aggiudicandosi i migliori talenti.

(A questo proposito, noi di Merakyn abbiamo realizzato un video in cui spieghiamo i passi da compiere per fare recruitment online ottimamente)

Il percorso di avvicinamento e selezione dei candidati

Come agenzia di consulenza specializzata in comunicazione web e sostenibilità, Merakyn è solita accompagnare aziende e imprenditori nella selezione di personale qualificato, considerando tre principali elementi:

  • La visione: ci permette di capire quanto, il potenziale candidato e l’azienda possano collaborare verso un obiettivo comune. Ci interessa capire quanto le persone che vengono selezionate siano in linea con i valori e il modo di approcciarsi al lavoro proposta dall’azienda.
  • Le soft skills: sono quel tipo di competenze che fanno riferimento alla sfera interpersonale. Sono abilità trasversali che assumono importanza quando si interagisce con gli altri, come ad esempio la capacità di risolvere situazioni, di interagire e comunicare con i clienti, di saper gestire altre persone, lavorare in team oppure organizzare i processi di lavoro.
  • Le hard skills: corrispondono alle competenze tecniche. In questo caso si fa riferimento alle esperienze lavorative pregresse e si va a sondare quali siano le reali capacità operative della persona selezionata.

Questi tre elementi rappresentano un equilibrio fondamentale per poter riuscire a collaborare, oggi e a medio lungo termine con persone motivate, che possano produrre valore aggiunto per i colleghi e l’azienda stessa.

Recruiting su LinkedIn: perché farlo?

LinkedIn è il social network in più rapida crescita per i professionisti. Si ha accesso ad un ampio pool di talenti, infatti  la piattaforma vanta oltre 18.400.000 di membri in Italia. I recruiter possono utilizzare funzionalità di ricerca mirata, al fine di restringere la ricerca dei candidati in base a criteri specifici come posizione, settore, competenze e livello di esperienza.

Sulla piattaforma ogni giorno avvengono miliardi di interazioni tra i vari membri e spesso vengono costruite relazioni tra le aziende e i dipendenti, i quali possono interagire e creare legami a medio e lungo termine.

recruiting-su-linkedin-interfaccia
L’interfaccia di LinkedIn per il recruiting online

 

Come attrarre i candidati più qualificati attraverso il recruiting su LinkedIn?

Prima di iniziare a fare recruiting su LinkedIn è importante avere ben chiaro che, per riuscire ad attrarre risorse qualificate, è sicuramente fondamentale che si vadano a dettagliare bene tutte le attività che il potenziale candidato dovrà andare a svolgere.

Mostrare che cosa si offre come azienda: incentivi che si possono offrire e proposte di welfare, a cui bisogna pensare in maniera strategica per poi sviluppare collaborazioni di successo.

Merakyn-Jobs: cosa ti possiamo offrire
Merakyn Jobs: cosa ti possiamo offrire

 

Rendere appetibile la tua azienda su LinkedIn: lo stai facendo correttamente?

Alcuni candidati ottengono subito quante più informazioni possibili sulla tua azienda, altri instaurano un’affinità dopo un’interazione e si candidano per una posizione aperta nel giro di poche settimane.

Altri professionisti potrebbero non essere attivamente alla ricerca di opportunità di lavoro, ma potrebbero essere aperti a prendere in considerazione nuove opportunità se gli viene fatta l’offerta giusta.

Di conseguenza esistono dei passi concreti che puoi seguire per aiutare i potenziali candidati attivi e passivi , a muoversi verso la tua azienda e a considerare la tua proposta di lavoro. 

  • Investi sul tuo employer brand: le aziende con un forte employer brand, spendono meno per le assunzioni e hanno un minor tasso di turnover dei dipendenti. L’ employer brand si riferisce al modo in cui i dipendenti attuali e potenziali percepiscono l’azienda come luogo di lavoro, compresi la cultura, i valori, le opportunità di crescita professionale, i benefit e l’esperienza complessiva dei dipendenti. La costruzione di un forte employer brand è  quindi fondamentale per attrarre e trattenere i migliori talenti nell’attuale mercato del lavoro competitivo. 
  • Rendi più autentico il tuo profilo:  il profilo è il primo elemento con cui i talenti entrano in contatto, perciò è importante ottimizzare il profilo aziendale, assicurandovi che la pagina LinkedIn della vostra azienda sia completa e convincente. Ciò include una descrizione dettagliata dell’organizzazione, il logo, l’immagine di copertina e gli aggiornamenti o i post recenti che illustrano la storia, la cultura e i risultati dell’azienda. 
  • Condividi post organici e sponsorizzati: è importante per la tua azienda mettere sempre a disposizione i suoi migliori contenuti in modo che finiscano di fronte al talento giusto nel momento giusto, ad esempio attraverso i post organici e/ o quelli sponsorizzati. Mentre i post organici sfruttano le reti esistenti e sono gratuiti da pubblicare, i post sponsorizzati offrono alle organizzazioni opportunità pubblicitarie mirate per raggiungere un pubblico più ampio di potenziali candidati su LinkedIn. A seconda degli obiettivi di reclutamento e del budget, le organizzazioni possono scegliere di utilizzare sia le strategie di contenuti organici che quelle sponsorizzate per migliorare le loro iniziative di recruiting.
  • Utilizza LinkedIn Analytics: vi consente di monitorare le prestazioni dei vostri annunci, comprese metriche come il numero di visualizzazioni, i clic, le candidature e le interazioni. Questo vi aiuta a valutare l’efficacia dei vostri annunci di lavoro e ad apportare le modifiche necessarie per migliorare i risultati. Inoltre, vi fornisce dati demografici sui professionisti che visualizzano e si impegnano con i vostri annunci di lavoro. Queste informazioni includono il luogo, il settore, il titolo di lavoro e il livello di anzianità, che possono aiutarvi a capire meglio il vostro pubblico di riferimento e a adattare di conseguenza le vostre strategie di recruiting.

Merakyn per il tuo recruitment su LinkedIn

Per concludere, ora che hai a disposizioni le conoscenze necessarie per gestire il tuo processo di ricerca e selezione su Linkedin è arrivato il momento di iniziare. Ma con tanti dipendenti, centinaia di canditati e diverse posizioni aperte, come puoi assicurarti di avere sempre tutto sotto controllo? Ti aiutiamo noi, fornendoti approfondimenti sulle caratteristiche, gli algoritmi e le best practice di LinkedIn, ottimizzando il processo di reclutamento dei tuoi prossimi talenti.

Se vuoi saperne di più e farti supportare dai nostri professionisti, puoi scriverci compilando il form apposito nelle sezione contatti sul nostro sito.

Iscriviti alla Newsletter

in evidenza

Che cosa sono le Società Benefit: vantaggi, requisiti e obblighi
Digital advertising: cos’è e come funziona la pubblicità online
Marketing Strategy: cos’è, a cosa serve, come definirla

Ultimi post

Business Model Canvas Sostenibile: introduzione al modello
Welfare aziendale: le potenzialità di questo strumento aziendale
Life Cycle Assessment: cosa comprende l’analisi del ciclo di vita